UE: La Bufera in Spagna Continua, Italia e Francia non Firmano

Categorie: News Finanziarie

La situazione dell’UE in questi ultimi mesi è andata sempre peggiorando soprattutto la pressione che la Spagna si è trovata a subire, e il loro essere restii a chiedere aiuti agli altri paesi non ha fatto altro che peggiorare ulteriormente la situazione.

Segno di questo stato di forte agitazione è la pubblicazione da parte della Spagna di un appello a nome anche dell’Italia e della Francia, per chiedere il rispetto degli accordi che erano stati presi; l’Italia però poi ha subito risposto a questa iniziativa presa dalla Spagna.

Infatti l’Italia non aveva partecipato per nulla all’iniziativa presa dalla Spagna, lo stesso Palazzo Chigi ha infatti dimostrato la propria sorpresa; Francia e Italia nell’ultima riunione però hanno esposto la propria volontà di favorire le misure a favore della crescita.Il portavoce dell’Eurogruppo però è dell’avviso che non ci sono particolari situazioni d’urgenza in Spagna da affrontare immediatamente.

Spagna e Francia però si sono dimostrate d’accordo su un argomento: garantire la stabilità dell’Eurozona, accelerare l’applicazione dei provvedimenti presi dall’Ue senza riferirsi però allo scudo anti spread; la costruzione di un organismo di controllo sembra la soluzione più appropriata per ridare credibilità alle banche spagnole.

Bruxelles ha invece messo l’accento sul fatto che il problema fondamentale resta la Grecia e la sua economia decisamente instabile, creando così anche conseguenze gravissime per tutta l’Eurozona; una soluzione davvero definitiva sembra essere molto lontana, se l’economia dei vari paesi non inizia una rapida ripresa.

Non resta che attendere gli sviluppi dei tavoli delle trattative europee.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!