Trading On Line

Categorie: Finanza

Il trading on line è relativamente recente in Italia, dunque non è conosciuto da tutti e suscita ancora parecchi dubbi negli investitori. Di che cosa si tratta dunque? Conosciuto anche con l’acronimo TOL, molto usato nei Paesi di lingua inglese, nasce in Italia appena undici anni fa, nel 1999 con l’attuazione del Nuovo Regolamento Consob di attivazione del Testo Unico dei mercati finanziari, che si è occupato di regolamentarne le caratteristiche.



Il trading on line consente di effettuare acquisti e vendite attraverso internet di un range molto vario di servizi di natura finanziaria: obbligazioni, azioni, titoli di Stato e quant’altro, ottenendo dei significativi vantaggi. In primo luogo, la possibilità di risparmiare sulle commissioni applicate ai servizi e, in secondo luogo, di poter accedere a numerose informazioni in tempo reale, in modo da conoscere l’andamento di un titolo o comunque avere sempre sott’occhio il mercato azionario.

In Italia, le società che si occupano di trading on line sono numerose, ma è bene non affidarsi a chiunque. Prima di decidere o meno, dovrebbe essere prioritario acquisire un certo numero di informazioni sia sulle operazioni in sé che sulla società alla quale s’intende far riferimento. Il trading on line è comunque una pratica speculativa, il che comporta una certa dose di rischio del proprio capitale.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!