Surroga del Mutuo? Difficile Concedere il Bis

Categorie: Mutui

Grazie ad alcune nuove norme, sappiamo ormai che ci viene data la possibilità di cambiare più facilmente istituto di credito con il quale abbiamo acceso in precedenza il nostro mutuo, cercando una migliore offerta sul mercato.

Tuttavia, è possibile effettuare la surroga del mutuo per due volte? Tecnicamente, sì: nessuna regola ci impedisce di provarci una seconda volta; all’atto pratico, invece, si tratta di una situazione di più complessa gestione e che non è detto riesca ad andare a buon fine. Vediamo perché. Se si è intestatari di un mutuo piuttosto recente, stipulato per esempio un paio di anni fa, e si è già provveduto ad una prima surroga, è facile che le banche ci leggano come poco affidabili nel momento in cui avanziamo una seconda richiesta di cambio del mutuo, nonostante sia solo per condizioni più vantaggiose di mercato.



Nessun istituto di credito, infatti, tende a premiare o a volersi accaparrare clienti considerati a basso tasso fedeltà e ciò non ha a che vedere con il tasso d’interesse o gli importi eventualmente richiesti e neppure con la situazione patrimoniale e finanziaria del singolo mutuatario.

Meglio, quindi, valutare con attenzione il tipo di finanziamento prescelto prima della sua accensione, ricordando che cambiare non è un’operazione effettuabile in svariate occasioni ma, molto più probabilmente, una sola volta su periodi di tempo brevi.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!