Spesometro: Per Ora solo Sanzioni Soft a Causa dei Tanti Problemi Riscontrati

Categorie: News Finanziarie

Lo spesometro sarebbe dovuto essere uno strumento di fondamentale importanza e in grado di aiutare gli addetti ai lavori a svolgere più velocemente le loro funzioni. Mentre invece per quanto riguarda questo primo periodo delle tasse non ci sono stati solo che problemi. Diversi rinvii verranno certamente messi in atto.

spesometro

Almeno la prima ondata dello spesometro non dovrebbe prevedere delle pesanti sanzioni preferendone invece di più soft: questo perché i problemi non sono dipesi dai cittadini, ma dal sistema che non è riuscito a sostenere la mole di lavoro per questa prima scadenza delle tasse. Sin da quando sono state inviate le prime segnalazioni sui problemi, sono state subito messe in atto le contromosse per risolverli.

Il vero e proprio inizio dovrebbe essere quello del mese di marzo, mentre questo era solamente un periodo sperimentale (il blocco del server è certamente una delle motivazioni). E per quanto riguarda la fatturazione elettronica a che punto siamo? Certamente c’è ancora molto da fare, e soprattutto da non sottovalutare sarà il nuovo ruolo che avranno i commercialisti.

Lo split Payment che tanti dubbi aveva sollevato sin da subito, ha visto il velocizzarsi di almeno un mese per la procedura di rimborso. La digitalizzazione in effetti potrebbe avere diversi effetti positivi, e nuove considerazioni vengono fatte anche sul POS. Infatti non sarà obbligato ad averlo chi non ha il contatto diretto con il pubblico. Tutta l’operazione per avere gli effetti desiderati dovrà vedere il coinvolgimento di aziende e professionisti altrimenti il tutto potrebbe essere ancora più lento…

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!