Secondo il Fisco c’è Disparità tra i Vari Redditi in Italia

Categorie: News Finanziarie

Secondo le ultime indagini che sono state fatte dal Fisco gli italiani hanno diversi redditi a seconda del tipo di occupazione che hanno, proprio da questo è possibile capire che i dipendenti hanno un reddito maggiore rispetto agli imprenditori.

economia

Tutti i dati raccolti si basano sulle dichiarazioni IRPEF dello scorso anno, ed il reddito per un dipendente è di circa 20.680 euro mentre per un imprenditore è di 20.469 e ancor più grave è la situazione per i pensionati che si fermano ai 15.790 annui. Un dato che di certo farà molto discutere anche a livello europeo, buona parte dei datori di lavoro opera nei servizi poi nella pubblica amministrazione ed infine nell’industria.

I soggetti con reddito d’impresa sono invece circa 1.5 milioni ma bisogna tenere presente che le imprese famigliari diminuiscono anno dopo anno e quelle che sono rimaste si trovano soprattutto in Nord Italia.

Siamo intorno all’83% quando si parla di lavoratori che dichiarano il reddito da lavoro autonomo, sono pochissimi che oltre a questa hanno come entrata quella derivante da lavoratore dipendente; tra tutti questi dati raccolti ciò che emerge, strano a dirsi, è l’aumentare delle attività in forma associata.

Questa è una fotografia dell’attuale mercato del lavoro italiano, dove il potere di acquisto dei singoli soggetti è notevolmente diminuito e non si riesce più ad arrivare alla fine del mese a causa della pressione fiscale; è necessario attendere le prossime date decisive per la politica per sapere se la Legge di Stabilità verrà effettivamente modificata oppure continueranno le proteste nelle piazze.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!