Ripresa Economica: Secondo la BCE l’Inflazione non Da Buoni Segnali

Categorie: News Finanziarie

La BCE non è certamente fiduciosa per il futuro del nostro paese, soprattutto analizzando gli ultimi dati raccolti sull’inflazione, ma è buona parte della Zona Euro a non riuscire a vedere la ripresa economica.

ripresa economica

E’ la dinamica attuale dei prezzi soprattutto in Italia a non convincere fino in fondo la BCE, nel mese di novembre è sì aumentata l’inflazione rispetto al mese scorso con l’aumento della componente che riguarda l’energia ma pure quella che riguarda gli acquisti di tipo alimentare.

La politica monetaria attualmente sostenuta e portata avanti, potrebbe far salire già nei prossimi due anni il tasso d’inflazione: la ripresa economica se così si può chiamare, era stata già prevista ma sicuramente ci si aspettava qualcosa in più. E’ ormai quasi scontato dire che la strategia adottata dalle autorità europee è quello di stimolare il mercato e l’acquisto dei titoli sia pubblici che privati, un elemento altrettanto importante da tenere in considerazione è il fatto che la disoccupazione rispetto al 2013 è decisamente calata nonostante ancora preoccupa e non poco.

L’UE continua ad avere sui conti pubblici quel controllo preventivo non solo per quanto riguarda l’Italia ma pure Belgio, Cipro e Slovenia, l’obiettivo è quello di raggiungere ciò che si è prefissato per il medio periodo, alcuni dei quali però risultano non rispettare il tetto massimo che è stato previsto per il debito; l’aumento dello spread bisogna considerare che è dovuto in parte all’esito incerto che si aveva per il referendum di inizio mese. L’espansione economica deve ancora iniziare davvero…

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!