Richiesta Calderoli di Riforme Sottoposta a Numerose Critiche

Categorie: News Finanziarie

La richiesta fatta da Calderoli nei giorni scorsi ha suscitato non poche polemiche in tutto il mondo politico, e soprattutto secondo la Finocchiaro non ha alcun fondamento e quindi non può essere certamente accolta.

ubichimica

Al termine del lavoro della Commissione del Senato, era stato proprio  Calderoli a definire inaccettabile la proposta avanzata dal Governo, e dopo l’approvazione dell’ordine del giorno aveva richiesto l’applicazione dell’articolo 97 del regolamento del Senato che non permette di utilizzare emendamenti o proposte, che vanno in conflitto con ordini del giorno già approvati.

Inizialmente erano stati diversi senatori a sottoscrivere la sua iniziativa ma le polemiche e le proteste non sono certamente mancate.

FI che aveva dato il suo appoggio voleva solamente dei chiarimenti a livello di procedure, e non una strumentalizzazione politica visto che sono in corso diverse importantissime riforme costituzionali; la proposta più importante riguarda la possibilità per ogni regione di eleggere nel modo che preferisce i suoi senatori.

Perché vengano portati a termine gli emendamenti c’è tempo ancora fino al 23 maggio, le audizioni dei costituzionalisti continueranno invece la settimana prossima sempre di martedì; visto che ci sono moltissime proposte in ballo, però visto che ci sono le elezioni europee il 25 maggio la discussione delle riforme costituzionali ricomincerà il 26 di maggio.

Il destino dell’economia italiana è ancora in bilico perché mancano molti dei provvedimenti più importanti per rimettere in moto l’intero paese; riforme costituzionali, decreto sul lavoro, diminuzione delle tasse e maggiore potere d’acquisto delle famiglie (visto il crollo dei consumi di questi ultimi anni che non è assolutamente in ripresa come invece è stato affermato).

 

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!