Record per l’ Oro, Conviene Investire?

Categorie: Finanza

L’oro aumenta vertiginosamente settimana dopo settimana, polverizzando i record raggiunti in precedenza.
Basti pensare che dal 2010, quando il valore del prezioso metallo era a quota mille e 300 dollari all’oncia, si è giunti ad una quotazione attuale di mille e 870 dollari, per quello che può essere segnalato, a tutti gli effetti, come un nuovo record storico.
D’altra parte, non è un caso se, nelle nostre città, sono comparsi numerosi negozi proprio per la compravendita dell’oro usato. In tempi di crisi, infatti, e con le cifre da capogiro raggiunte dal giallo metallo, sono in molti a dover far ricorso a questo genere di servizi, vendendo qualche gioiello per far quadrare i conti o anche solo per monetizzare in un momento favorevole.
Chi deve acquistare, d’altra parte, si scontra con prezzi da capogiro. Una fede nuziale classica costa oggi ben sei volte in più di quanto non costasse nel 2001: un lusso anche questo per pochi, insomma, vista la brutta aria che tira.
L’oro come bene rifugio, comunque, non sembra essere destinato a durare.
Comunque sia, va ricordato che i lingotti non sono un bene mobile e facilmente convertibile, per cui si potrebbe creare una bolla speculativa simile a quella che si è verificata con il mattone. Attenzione, dunque, a non cedere a facili entusiasmi: la prudenza, in questo campo, non è mai troppa.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!