Quali sono gli Elementi Fondamentali di un Prestito

Categorie: Prestiti

In pochi sanno che un prestito è composto di diversi elementi e questi devono essere analizzati tutti per capire quale sia l’offerta migliore; l’ammortamento, le rate e tutti i costi sono tra i più importanti ma analizziamoli meglio nel dettaglio per capirne di più.

prestito

Parliamo prima di tutto dell’ammortamento del quale ne esistono almeno tre tipi diversi: possono essere rate costanti cioè quando in tutta la durata del finanziamento l’importo non cambia mai, crescenti quando invece aumentano mano a mano che si va avanti nel pagamento, decrescenti (e lo sono molto raramente) quando calano.

L’ammortamento è la restituzione graduale dell’importo richiesto tramite il prestito, e ogni rata mensile al suo interno comprende una quota di capitale e una quota di interessi.

La formula del rimborso viene definita alla francese perché ha delle rate costanti che hanno una quota di capitale che cresce a mano a mano che ci sia avvicina alla scadenza del prestito, di conseguenza a decrescere in proporzione è la quantità degli interessi.

Ora, soprattutto per quanto riguarda il prestito personale e le sue varie forme è il momento di parlare dei tassi di interesse che sono costi obbligatori di qualunque tipo di prestito che si richiede: i due costi più importanti da sostenere sono rappresentati da due sigle TAN e TAEG.

Il TAN che è il tasso annuo nominale sta ad indicare il tasso d’interesse che viene applicato dall’ente sull’importo lordo, viene usato per fare il calcolo dell’importo della rata in base alla cifra richiesta e alla durata del finanziamento.

Il TAEG è il tasso annuo effettivo globale, indica il costo complessivo dell’intero finanziamento, che riassume in percentuale tutti i costi che saranno a carico del cliente; dall’anno 2011 in questa cifra vengono inclusi anche gli oneri fiscali come possono essere ad esempio le imposte di bollo.

Nei rari casi in cui il finanziamento sia realmente a tasso zero non si dovrebbe pagare nessuno dei due, e si rimborseranno solo il capitale richiesto e gli altri oneri esclusi dai tassi d’interesse appena citati; in un preventivo ad esempio questi elementi devono esserci sempre tutti e devono essere analizzati con cura.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!