Quale Rata Scegliere per il Mutuo?

Categorie: Mutui

Se abbiamo deciso di procedere con l’acquisto di una casa, è molto probabile che dovremo prevedere di rivolgerci ad una banca e fare richiesta di un finanziamento. Il mutuo che stipuleremo, però, a quanto potrà ammontare? Sono diversi gli indicatori da tenere a mente, ed il calcolo non è dei più semplici. Molto dipende dal nostro stile vita, dalla composizione del nucleo familiare, ma anche dalle spese future alle quali, con una certa probabilità, andremo incontro (ad esempio, rette universitarie, acquisto di un veicolo nuovo e così via).

Prima di tutto dovremo porci come domanda qual è la spesa minima da sostenere ogni mese per avere un livello dignitoso di vita, o comunque tale che riesca a coprire i fabbisogni minimi della nostra famiglia. Esistono anche delle tabelle per il calcolo del “minimo vitale”: potrete trovare alcune risorse in rete.

Dopodiché, sarà necessario fare un conto preciso delle entrate di ogni mese, incluse tredicesima e quattordicesima, bonus aziendali, benefit, rendite. A ciò, andranno sottratte le spese ineliminabili, che corrispondono grosso modo alle bollette mensili da pagare. Potrebbe darsi che si sia in una fascia di reddito per la quale si abbia il diritto di accedere a delle agevolazioni pubbliche: non trascurate d’informarvi presso gli sportelli preposti nel vostro comune.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!