Prestiti Revolving: In Cosa Consistono?

Categorie: Prestiti

Il prestito revolving anche se non si sente nominare molto spesso esiste realmente e si tratta di una forma molto particolare di prestito; il suo funzionamento non è poi molto diverso da quello di una normale carta revolving. Questo prestito prevede anche l’apertura di un vero e proprio fido bancario: le carte revolving di solito si ricaricano fino all’importo iniziale solamente quando avviene la restituzione della rata. Quando si decide di aprire un prestito o una carta di questo tipo, visto che è ancora poco conosciuto, viene data anche una certa cifra in più che il cliente spende come meglio crede.

Il credito che viene dato una volta erogato il prestito anche attraverso carta, diminuisce, e ritorna fino alla cifra iniziale solamente se vengono rimborsate le rate altrimenti continua a diminuire ogni volta che si spende.

Questa forma di prestito, può rivelarsi molto utile per tutte quelle spese improvvise che possono rendersi necessarie in caso di imprevisti di ogni genere; spesso accade che per eventi particolari come nel caso della rottura della propria auto non si hanno i soldi per effettuare la riparazione, lo stesso discorso vale ovviamente anche per una visita medica.

Di solito, questo tipo di prestiti si distinguono dagli altri anche perché sono molto flessibili: il cliente ha infatti il compito di scegliere che tipo di rata rimborsare, così come l’importo della rata stessa; inoltre, mentre il prestito è in corso il cliente ha la possibilità di decidere di cambiare la rata.

Ovviamente grande attenzione in questo caso deve essere data al tasso d’interesse applicato.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!