Prestiti: Quali Tipologie Esistono e per Cosa si Usano?

Categorie: Prestiti

Quando si parla di prestito non si tratta di una sola tipologia ma di vari tipi che hanno ognuno la propria finalità, inoltre, si distinguono tra di loro anche per la categoria di persone a cui sono rivolti; oppure ancora si distinguono anche in base ai requisiti che sono necessari per fare la richiesta.

Una prima distinzione si può fare in base allo scopo per cui un prestito viene richiesto: i prestiti finalizzati sono quelli che vengono richiesti per uno scopo ben preciso, mentre invece quelli non finalizzati non hanno alcun tipo di vincolo per quanto riguarda l’uso che si farà poi dei soldi richiesti.

Un chiaro esempio di prestito finalizzato può essere quello per acquistare un’automobile, mentre invece nel caso del prestito personale i soldi che vengono richiesti non sono poi usati per l’acquisto di un qualsiasi bene.

Un’altra distinzione che riguarda prestiti e finanziamenti riguarda il dover pagare o meno gli interessi: si tratta infatti di prestiti fruttiferi quando nel pagamento della rata mensile è incluso anche il pagamento degli interessi mentre invece in quelli non fruttiferi non è previsto il pagamento degli interessi.

Se stiamo parlando ad esempio di un prestito o finanziamento a tasso zero, ci troveremo certamente ad uno che fa parte della tipologia dei non fruttiferi, proprio perché non si devono pagare gli interessi; in questa categoria rientrano anche i molto nominati prestiti a fondo perduto che vengono dati soprattutto ai giovani che intendono aprire una nuova impresa.

Una delle distinzioni più conosciute è certamente quella che riguarda la necessità o meno della presenza di un garante per la stipula del prestito: in questo caso, si parla di prestito garantito oppure non garantito; il garante viene richiesto soprattutto in una particolare situazione e cioè quando il soggetto non possieda una situazione finanziaria molto certa.

L’ultimo tipo di distinzione che è possibile fare è quella che riguarda le persone a cui essi sono rivolti: in questo caso si può parlare di prestiti dedicati a giovani, a studenti, lavoratori dipendenti, lavoratori autonomi o anche liberi professionisti.

E’ sempre meglio farsi consigliare per trovare il prestito giusto.

 

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!