Prestiti: Ecco il Confronto tra Vari Preventivi

Categorie: Prestiti

Molto spesso quando si deve richiedere un nuovo prestito ci si trova davanti ad una scelta difficile e può essere molto utile confrontare tra loro vari preventivi di banche ed istituti di credito così da capire al meglio qual è quello che offre le migliori condizioni e la trasparenza.

Per capire come funziona un confronto è meglio prendere come esempio una certa cifra così da poterlo fare senza problemi: come accade nella maggior parte dei casi in questo periodo di crisi i soldi vengono richiesti soprattutto per liquidità, e quindi sono di solito cifre piccole che servono per affrontare le spese di tutti i giorni.

Prendiamo per ipotesi la cifra di 12.000 euro, da rimborsare in 5 anni, senza alcun tipo di copertura assicurativa in aggiunta, e la posizione lavorativa del richiedente è il dipendente privato: la prima cosa da considerare quando si richiede un prestito è che per scegliere la durata del rimborso bisogna sempre tenere conto del proprio reddito e di che tipo di rata si è in grado di sopportare.

Con Findomestic rimborsare questa cifra costa al cliente l’8.25% di TAN e l’8.57% di TAEG il che significa circa 3 mila euro di interessi da corrispondere, ciò che viene assicurato inoltre è l’intero procedimento burocratico fatto in maniera digitale via web compresa la firma.

Con il prestito Cessione del quinto di IBL Banca, la rata mensile resta più o meno come quella di Findomestic intorno ai 250 euro, solamente che il TAEG è leggermente più elevato rispetto all’istituto di credito precedente.

Il prestito personale per i propri progetti dell’istituto Consel ha entrambi i tassi che superano circa il 10% arrivando così ad una rata mensile di circa 257 euro, la stessa cosa vale anche per Sigla Credit che ha una rata di rimborso di circa 266 euro con tassi che arrivano a far pagare al cliente oltre 4 mila euro di interessi su una cifra di 12.000 euro.

La rata mensile più alta è certamente quella che viene proposta da Cariparma, visto che siamo intorno ai 275 euro, e ai 4500 euro di interessi da pagare oltre alla cifra richiesta per il prestito. Ovviamente bisogna sempre leggere nel dettaglio i fogli illustrativi per capire meglio come sono articolate le varie voci di spesa del prestito.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!