Prestiti e Finanziamenti, la Trasparenza è d’ Obbligo

Categorie: Finanziamenti, Prestiti

Molto spesso, quando dobbiamo decidere per un prestito o per un mutuo, non abbiamo le idee chiare e siamo alla ricerca di informazioni per capire se i consulente ai quali ci siamo rivolti hanno realmente centrato il problema e ci stanno offrendo dei prodotti dalle condizioni vantaggiose per quelle che sono le nostre necessità.
Naturalmente, non si può mai dimenticare che il primo interesse di una banca è quello proprio e non di certo quello del cliente, tuttavia, la maggiore competizione nel mercato fa sì che ci si possa rivolgere a diversi istituti e finanziarie, nella speranza di ottenere finanziamenti migliori.
Una caratteristica fondamentale che gli stessi devono avere è relativa alla trasparenza dei costi. In tal senso, a far fede è il rispetto della direttiva Europea n. 48 del 2008, recepita due anni dopo anche nel nostro Paese, con la quale diventa obbligatorio indicare il Taeg, e quindi l’indicatore sintetico di costo annuo, per ciascun prodotto finanziario.
È bene ricordarsi, anche, che le carte consegnateci da parte dell’agente finanziario devono essere lette con estrema attenzione, soprattutto nelle clausole scritte in piccolo, dove molto spesso sono riportate le spese aggiuntive e da corrispondere una tantum, come quelle di apertura dell’istruttoria.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!