Prestiti di Poste Italiane: Ecco le Condizioni e i Vantaggi

Categorie: Prestiti

Poste Italiane in questi ultimi anni si è distinta da molte altre banche ma anche dal punto di vista finanziario e soprattutto dei prestiti è in grado di garantire ottime condizioni e numerosi vantaggi. Il Quinto Banco Posta è quel prestito che prevede l’addebito del rimborso direttamente sulla propria pensione (per questo è riservato a pensionati INPS e INPDAP). Si possono estinguere altri finanziamenti con questo prestito; l’importo che si può finanziare dipende tutto dalla pensione percepita così come anche la rata per il rimborso che può avvenire fino ad un massimo di 10 anni. Non è assolutamente necessario avere un Conto BancoPosta perché sono diversi i modi con cui è possibile pagare la rata mensile (ad esempio l’assegno vidimato).

Fino alla fine di giugno di questo 2012 è possibile richiedere con estrema facilità il prestito Prontissimo BancoPosta, per risolvere i piccoli problemi immediati di liquidità, visto che la cifra massima che viene erogata è 10.000 euro; è aperto poi a tutte le persone visto che non è necessario avere un conto per fare la richiesta perché è possibile pagare la rata mensile anche con bollettino postale.

Il periodo massimo di rimborso è di 72 mesi, e richiedendo questo tipo di prestito è possibile partecipare anche ad un concorso che mette in palio più di 50 buoni spesa da circa 1000 euro ciascuno.Uno dei lati positivi dei prestiti di Poste Italiane è certamente la totale assenza di spese aggiuntive.

L’ultimo tipo di prestito, è il prestito BancoPosta, che permette di richiedere con rimborso fino ad un massimo di 84 mesi, una cifra massima di 30.000 euro: l’invio delle comunicazioni durante il prestito e l’incasso della rata mensile sono del tutto gratuiti.

E’ possibile anche fare un’assicurazione sul proprio prestito, mentre invece tutta l’istruttoria rimane sempre gratuita così come anche negli altri prestiti offerti da Poste Italiane; e se invece si possiede un conto corrente on line come si può fare la richiesta?

Se si possiede un conto corrente on line si possono richiedere fino a 20.000 euro direttamente da internet; le condizioni offerte da Poste Italiane sono davvero convenienti rispetto ai normali istituti di credito o alle banche che inseriscono troppe spese aggiuntive.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!