Prestiti al Consumo: Ecco Alcune delle Principali Tipologie

Categorie: Prestiti

Si sa i prestiti hanno diversi scopi perché tendono ad adattarsi alle esigenze di quel determinato soggetto, si distinguono anche per il tasso che viene applicato al capitale richiesto per il rimborso; così come anche i prestiti al consumo non sono tutti uguali tra di loro.

Il prestito auto è sicuramente uno tra i più comuni e i più conosciuti, e vengono definiti come prestiti personali finalizzati all’acquisto di una vettura che sia nuova oppure usata; se la concessionaria non offre un finanziamento con le dovute convenzioni, la cosa migliore da fare è quella di richiedere vari preventivi per capire quale sia a condizioni migliori.

C’è però anche un prestito che davvero in pochissimi conoscono ed è il prestito per neonati: per chi infatti ha avuto un bambino negli anni che vanno dal 2009 al 2013, i genitori possono richiedere una cifra massima di 5.000 euro; questa tipologia è valida anche nel caso in cui si decida di adottare un bambino. Il totale richiesto deve essere restituito poi in 5 anni.

I prestiti a tasso zero invece di solito non sono molto convenienti perché il TAN è zero ma il TAEG per compensare è invece molto alto; un prestito delega è un prestito che da la possibilità al datore di lavoro del soggetto che lo ha richiesto, di detrarre la rata mensile direttamente dalla sua busta paga.

I protestati in Italia sono davvero molti (e sono quelli che hanno visto un rifiuto del pagamento mensile come ad esempio nel caso in cui l’assegno viene respinto), dopo un anno di solito però il protestato viene riabilitato ed ha diritto a richiedere un nuovo prestito.

I cattivi pagatori sono quelli che hanno avuto problemi nel rimborsare il prestito richiesto, e se si trovano in un periodo di difficoltà hanno comunque qualche possibilità di ottenere un prestito attraverso la cessione del quinto del proprio stipendio in attesa che la propria situazione venga sanata.

Il prestito tra privati è ancora una forma poco conosciuta, dove non ci sono intermediari e i tassi d’interesse sono davvero convenienti; zopa, boober e prestiamo sono alcuni dei siti che in Italia offrono questo tipo di servizio.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!