Posto Auto in Città: Conveniente

In una società come la nostra, in cui l’uso dell’automobile è sempre più elevato, in barba ad inquinamento e congestione delle arterie stradali, i posti macchina rappresentano un succulento affare per le compravendite immobiliari, anche quando non solo strettamente legati all’acquisto di una casa.

Se alcuni decidono di investire così i propri i risparmi è anche vero che altri, forse il numero più consistente, vogliono semplicemente tentare di porre fine allo strazio della ricerca quotidiana di un parcheggio: uno scopo per il quale, nelle nostre aree metropolitane, si è disposti a pagare e non poco.

Inoltre, il valore immobiliare di un’abitazione cresce notevolmente se si dispone di un posto auto riservato, arrivando ad incrementi superiori al 15%.


Insomma, un buon affare che potrebbe rivelarsi migliore, anche dal punto di vista della rendita finanziaria, rispetto a quello di acquistare un nuovo immobile da destinare all’affitto.

Ciò che conta è essere ben informati circa i limiti ai quali la legge potrebbe sottoporci: in alcuni casi, infatti, i parcheggi sono liberi e quindi vendibili a chiunque; in altri, possono essere ceduti soltanto insieme all’immobile (i cosiddetti “parcheggi Tonioli”); in altri ancora, infine, l’obbligo di costruzione del posto auto insieme all’immobile è definita dalla legge (si parla, quindi, di “parcheggi Ponte”).

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!