News Finanziarie: No alla Proroga per l’IMU

Categorie: News Finanziarie

Tutte le nuove tasse che sono state introdotte da Monti, compresa l’IMU, non hanno fatto altro che creare confusione tra gli italiani che non sanno più cosa devono fare e quanto devono pagare allo Stato. Fino a poco tempo fa, si era pensato addirittura ad una proroga per dare modo agli italiani di organizzarsi per effettuare il pagamento, ma ora arriva la conferma che non sarà così. L’IMU infatti dovrà essere pagata entro e non oltre la data stabilita.

L’acconto di questa imposta municipale unica dovrà essere versato sempre entro il 18 giugno di quest’anno: si tratta però solamente della prima rata visto che poi si dovrà pagare di nuovo a settembre e a dicembre. Attenzione però, la rateizzazione dell’IMU è possibile solamente per la prima abitazione e non a partire dalla seconda.

Inoltre, bisogna tenere presente il fatto che viene considerata come prima casa solamente quella in cui il proprietario risiede abitualmente, per questo non basta più la semplice residenza fiscale, il proprietario deve anche fisicamente abitare in quella casa.

Per quanto riguarda invece la dichiarazione dei redditi, l’IRAP e la dichiarazione unificata, la scadenza è stata posticipata: infatti non sarà più il 18 giugno come l’IMU ma si avrà tempo fino al 9 luglio, proprio per permettere agli italiani di organizzare al meglio tutti i documenti necessari.

Di questa proroga beneficeranno soprattutto tutti i titolari d’impresa e i professionisti, e per chi di loro che avrà bisogno di maggiore tempo potrà saldare il conto dal 10 al 20 agosto con uno 0.40% in più come interesse.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!