News Economia: l’Abruzzo Dimenticato dalle Autorità

Categorie: News Finanziarie

Cosa succede alle nostre regioni italiane quando vengono travolte da una catastrofe naturale? Se ne parla per i primi mesi ma poi vengono del tutto dimenticate, così com’è stato per l’Umbria ora accade anche per l’Abruzzo. Sono passati infatti già tre anni dalla strage del terremoto ma sembrano averlo tutti già dimenticato.

Nonostante infatti siano passati tre anni dal terremoto la situazione economica di questa regione sembra proprio non riuscire a riprendersi complice la crisi e lo stesso segretario della CISL dell’Abruzzo ha richiesto un incontro con le autorità perché la situazione non è più sostenibile anche perché è in difficoltà anche l’occupazione.

Il pacchetto per il sostegno dell’economia della regione Abruzzo e dell’occupazione, non è certamente sufficiente per affrontare questa situazione che di mese in mese va peggiorando.

Fino a qui nel 2012 è aumentata e notevolmente la cassa integrazione soprattutto in questa regione: la crisi, il fisco che pesa sulle piccole aziende anche di artigiani, e l’incertezza attuale sugli ammortizzatori per il 2013 di certo non permette di fare previsioni positive per la ripresa economica della regione Abruzzo.

Le autorità sembrano quasi aver dimenticato il terremoto che ha devastato questa regione visto che già a partire da novembre cesserà la tolleranza per quanto riguarda il pagamento delle tasse.

Se non verranno presi dei seri provvedimenti per aiutare l’economia di questa regione presto potrebbe trovarsi davanti alla necessità di richiedere aiuti perché non riesce a risollevarsi; non resta che attendere e vedere se l’Abruzzo verrà concretamente aiutato dalle autorità.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!