Nel Periodo di Crisi Economica su Cosa Risparmiano gli Italiani?

Categorie: News Finanziarie

Sappiamo tutti fin troppo bene che ci troviamo in un periodo di grave crisi economica dove il potere d’acquisto delle famiglie è letteralmente precipitato e dove pur di arrivare a fine mese gli italiani sono costretti a rinunciare a molte cose ritenute anche indispensabili; vediamo nel dettaglio.

economia1

Sette famiglie su dieci hanno radicalmente modificato le loro abitudini d’acquisto: gli italiani hanno infatti decisamente diminuito se non eliminato le spese mediche, analisi cliniche e radiografie, ciò per cui non possono diminuire gli acquisti sono i medicinali ritenuti davvero irrinunciabili. Le persone sono costrette ad indebitarsi anche per effettuare le spese di normale amministrazione e questo non è un buon segno per la nostra economia.

La novità sta nel fatto che rispetto ai mesi scorsi quasi il 10% in più di famiglie fa la maggior parte delle proprie spese all’interno dei discount, questo a testimonianza di quanto la crisi stia modificando i modelli di acquisto degli italiani.

La nostra popolazione si ritrova addirittura a dover diminuire le spese per il cibo perché altrimenti non può sostenere tutte le altre spese, la fiducia è migliorata rispetto ai mesi scorsi così come le attese sono in lieve miglioramento ma questo non significa che il potere d’acquisto sia aumentato; risparmiare e spendere meno è diventato ormai più importante del consumare.

I consumi sono fermi e congelati perché non ci sono soldi da spendere, così gli italiani non rinunciano solo a ciò che è strettamente necessario eliminando poi tutto il superfluo; l’Italia rischia di diventare un paese molto povero.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!