Movimento Cinque Stelle e le Consultazioni: Veto a Berlusconi, Dialogo col PD

Categorie: News Finanziarie

Si può certamente dire che queste consultazioni non si stanno rivelando per nulla facili non solo per il PDR ma anche per i partiti in generale. Infatti tra accordi mancati e veti di ogni genere, non si riesce ad arrivare ad un nuovo Governo Stabile e definitivo.

movimento cinque stelle

Il Movimento Cinque Stelle in queste ultime ore è stato chiaro su un aspetto: non vuole fare accordi con Berlusconi perché ha mandato in rovina il nostro paese negli ultimi anni. E allora come verrà strutturato il nuovo Governo? Prima di tutto, si riapre la possibilità di un dialogo con il PD. Non si può più perdere troppo tempo per sottoscrivere un contratto, è necessario arrivare ad una soluzione definitiva.

Il Partito Democratico si è sempre ritenuto una forza politica responsabile in grado di prendersi un compito e portarlo a termine: ma riuscirà a trovare un accordo col M5S per il nuovo Governo? Diciamo che domani è una giornata decisiva perché il Presidente del Senato dovrà consegnare il risultato del proprio lavoro al PDR che poi prenderà una decisione.

Ci sono diverse problematiche che devono essere subito affrontate dal nuovo Esecutivo e non si parla solo di povertà, ma anche di lavoro e pensioni, così da provare a dare agli italiani ciò che hanno richiesto con il recente voto alle elezioni. Se dovesse fallire il mandato esplorativo dato dal Presidente della Repubblica, c’è però da superare un importante problema e cioè quello del veto nei confronti di  Berlusconi e la volontà di Salvini di salire al Governo.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!