Manovra Finanziaria 2011 in breve

Categorie: Finanza

Quali saranno, per una famiglia media, le principali novità contenute nella manovra finanziaria 2011, appena approvata? Purtroppo, come messo in evidenza da alcuni quotidiani, l’impatto per le tasche degli italiani non sarà di poco conto, visto che una famiglia tipo, con coniuge e figli a carico, si troverà a pagare in più di tasse fino a 500 euro all’anno.
Nello specifico, infatti, saranno ridotte le riduzioni fiscali per figli, coniuge, studenti universitari, provocando un incremento della pressione fiscale pari all’1%.
Reintrodotto il ticket sanitario, che sarà di ben 10 euro per visite specialistiche e analisi; saranno effettuati tagli alle pensioni più elevate, in misura del 5% per quelle superiori ai 90 mila euro e del 10% per quelle che superano i 150 mila euro.
L’età pensionabile sarà portata più su, agganciando la stessa alla crescita delle aspettative di vita, così come certificato dall’Istat.
Dopo un’iniziale preoccupazione per la rimodulazione dell’imposta di bollo sui depositi titoli, sembra essere passata la linea che vede a 34,20 euro il canone annuale per chi possiede importi inferiori ai 50 mila euro; mentre si attesta a 70 euro per coloro i quali hanno un patrimonio compreso tra i 50 mila euro e i 150 mila euro; arrivano a 240 euro per i capitali tra i 150 mila e i 500 mila euro e fermandosi a 680 euro per tutti quelli che possono contare su una disponibilità superiore ai 500 mila euro.
Comunque sia, queste imposte varranno per il 2012, dal momento che nel 2013 avverrà un ulteriore cambiamento in tal senso, che salvaguarderà, comunque, i redditi inferiori ai 50 mila euro.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!