L’UE Combatte il Fisco Soft di Paesi come Irlanda, Lussemburgo e Olanda

Categorie: News Finanziarie

Bruxelles attualmente sta combattendo contro il fisco troppo soft applicato in alcuni paesi che diventano veri e propri paradisi fiscali, ed ora vediamo nel dettaglio proprio in quali stati c’è questo tipo di regime e i provvedimenti che si stanno prendendo per porre rimedio a questa situazione.

images

L’Antitrust su questo argomento ha aperto un nuovo fascicolo, per analizzare così nel dettaglio tutti i regimi e gli accordi fiscali applicati, paesi dove molto spesso le multinazionali hanno deciso di investire all’interno e si potrebbe scoprire che è stato fatto anche in molti stati dell’UE.

Lussemburgo, Olanda e Irlanda sono le prime della lista che molto probabilmente dovranno fare i conti con dei provvedimenti salatissimi per rimettere in riga secondo le norme europee gli accordi fiscali; per prima cosa però ogni singolo Paese dovrà fornire tutti i dettagli sui loro regimi fiscali, ma anche su collaborazioni fatte con altre aziende come la Apple.

E’ il Financial Times a diramare per primo questa notizia che di sicuro nei prossimi mesi porterà a delle conseguenze, e con grande probabilità verrà aperta anche un’indagine di tipo informale per capire se ci sono state irregolarità o illegalità; questa richiesta arriva poi proprio in un momento in cui la lotta all’evasione fiscale in tutta l’UE è ancora più serrata. C’è da scommettere che per loro verrà studiata una punizione esemplare qualora vengano rilevati dei problemi gravi.

Non resta che aspettare i prossimi giorni per scoprire quali provvedimenti verranno messi in pratica per far fronte al problema dell’evasione fiscale.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!