L’Economia dell’Eurozona Rallenta Ancora: Investimenti Insufficienti

Categorie: News Finanziarie

Sappiamo tutti fin troppo bene che la crisi economica non riguarda solamente il nostro paese ma anche tutta la zona dell’Euro, ma questa per i mercati è stata certamente una settimana nera, visto che con l’avvicinarsi delle elezioni è sempre più forte l’incertezza sul futuro dell’Italia.

Euro-Europa

Proprio in questi giorni infatti la Borsa di Milano ha avuto un brusco crollo, mentre invece lo spread ha ricominciato se pur lentamente a salire arrivando a quota 290 proprio come aveva fatto nei mesi scorsi; la causa però del nervosismo dei mercati sta sicuramente in ciò che ha affermato la Federal Reserve.

Infatti, ha esternato senza troppi complimenti, tutti i propri timori per quanto riguarda la crescita dell’economia negli USA, a causa di tutto quello che sta succedendo in Europa; anche in questo mese di febbraio del 2013 a contrarsi sono ancora il settore manifatturiero e i servizi nell’Eurozona.

A causa della situazione nettamente incerta e drammatica dell’economia dell’Eurozona si è registrato un boom di vendite sul mercato e quella messa peggio è certamente l’Italia ferma per le elezioni e vero punto interrogativo per gli investitori che non hanno alcuna intenzione almeno per il momento di investire in questo paese.

All’estero, hanno addirittura affermato che se Monti dovesse perdere a queste elezioni, sarebbe considerato come una grande sconfitta anche per l’approccio tedesco alla crisi dell’UE, sottolineando proprio che con Monti l’Italia ha fatto passi avanti.

Non resta che attendere le prossime elezioni per sapere se i mercati ridaranno di nuovo fiducia all’Italia. Infatti, ha esternato senza troppi complimenti

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!