Le Varie Formule di Prestito per i Protestati

Categorie: Prestiti

I protestati sono quelli che di solito trovano le maggiori difficoltà ad ottenere un ulteriore prestito perché entrano nella lista dei cattivi pagatori; ma anche loro hanno alcune possibilità di riuscire ad ottenere un nuovo prestito qualunque sia la necessità che ha portato ad effettuare la richiesta.

Prestiti-bancari

Fino a poco tempo fa questa cosa per i protestati non era possibile ma grazie all’introduzione di formule appositamente ideate per questa necessità, c’è una piccola speranza anche per questi soggetti: è logico che in questi casi ci saranno alcune limitazioni, se siete dei dipendenti pubblici o avete un contratto di lavoro a tempo indeterminato non vi serve nient’altro.

Se siete in possesso di questi requisiti potrete richiedere due tipologie di prestito: quello della cessione del quinto e quello del prestito con delega chiamato anche cessione del doppio quinto; la prima forma è di certo quella più usata e che permette di richiedere una discreta cifra.

Ma qual è allora l’importo massimo che è possibile richiedere? Tutto dipende dallo stipendio netto che il soggetto percepisce mensilmente, senza il conteggio di altri prestiti che sono già in corso, è pari al quinto dello stipendio per la durata totale fino ad un massimo di 120 rate.

Se la situazione di debitore per il soggetto è particolarmente grave, allora troviamo anche il prestito con delega: permette di alzare la percentuale dello stipendio a due quinti le trattenute, oppure per chi non vuole ricorrere a questa soluzione può pensare ai prestiti cambializzati anche se ora come ora i prestiti pagati con cambiali non esistono quasi più.

Perché però queste tipologie di prestito vengono accettate dalle banche anche se si tratta di protestati? Lo fanno perché le banche praticamente si affidano al datore di lavoro che preleva la rata mensile direttamente dallo stipendio e non al soggetto stesso; non è assolutamente un regalo visto che la legge prevede comunque questo tipo di finanziamento.

Non tutti gli istituti di credito o le banche sono disposte ad erogare questo tipo di prestiti, per questo è necessario fare almeno prima una ricerca on line per informarsi se c’è una sede vicino casa propria.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!