Le Sicav: Società di Investimento a Capitale Variabile

Categorie: Finanza

Con il termine Sicav si intendono delle società di investimento a capitale variabile: i meccanismi che le regolano le rendono molto simili ad un fondo comune.

Esse, infatti, operano raccogliendo i capitali dei clienti che intendono investire i propri risparmi e, successivamente, investono quanto ottenuto nel mercato finanziario. A differenza dei fondi comuni, tuttavia, chi investe non compra delle quote di partecipazione ma delle azioni. In questo modo, si diventa a tutti gli effetti azionisti della società e si ha tutto il diritto di esprimere il proprio orientamento attraverso il voto nelle sedi opportune.



Le Sicav sono estremamente specializzate in determinati comparti ma restano comunque in grado di soddisfare appieno ogni tipo di esigenza o richiesta.

Infatti, sebbene si aderisca, in prima battuta, ad un comparto è sempre possibile passare ad un altro, trasferendo così il proprio investimento in modo semplice, dato che è sufficiente convertire le azioni acquistate in quelle del nuovo settore desiderato.

Molto diffuse all’estero, le Sicav sono peculiari della finanza irlandese o lussemburghese.

Prima di effettuare investimenti in tal senso, è bene controllare che la gestione della Sicav sia assolutamente trasparente e che non vi siano possibilità che possano far sorgere conflitti di interesse: la stessa Banca d’Italia sottolinea come queste norme prudenziali debbano essere seguite con particolare scrupolo.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!