La Legge di Stabilità non Convince la Corte dei Conti

Categorie: News Finanziarie

La nuova legge di stabilità non è ancora diventata definitiva che già provoca diversi problemi e dubbi da parte delle autorità: è la Corte dei Conti a dire che ci sono problemi su alcuni provvedimenti che ne dovrebbero fare parte.

legge di stabilità

I tagli di bilancio non sono poi così apprezzati nei vari settori della nostra economia così come dalla Corte dei Conti, che ha messo in dubbio la possibilità di poter togliere davvero le tasse sulla prima casa: si lascerebbero irrisolti dei problemi che l’Italia deve affrontare con una certa urgenza.

Nel triennio 2016 – 2018 sarà particolarmente rilevante la gestione della finanza pubblica delle amministrazioni locali, c’è da tenere presente però che non hanno tardato ad arrivare le polemiche da parte delle regioni e delle province.

Il taglio della TASI taglierebbe in effetti nettamente i fondi dei Comuni che così non avrebbero margini per muoversi, ed è infatti la Corte dei Conti a mettere l’accento sul fatto che non si sa come reintegrare le mancate entrate (decidere da dove prendere i fondi).

E la sanità che fine farà? Molto probabilmente dovrà subire ulteriori diminuzioni seppur minime,  e di conseguenza verranno ridimensionate pure le prestazioni (si tratta di soli 500 milioni in più circa).

La nuova legge di stabilità sta già incontrando diversi problemi, il rischio di dover intervenire sulle accise e sulle aliquote IVA e non solo, si fa sempre più concreto e questo significherebbe comunque sostenere ulteriori spese per le famiglie italiane.

L’idea migliore sarebbe quella di intervenire sul sistema fiscale in modo radicale.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!