La Germania è Contro sia l’Unione Fiscale che Contro Quella Europea

Categorie: News Finanziarie

Sono in molti a pensare che per risolvere i problemi dell’economia della zona dell’Euro sia necessaria l’unione fiscale per fare in mondo che i fondi dei paesi ricchi vengano trasferiti poi a quelli più poveri; questo potrebbe avere davvero dei risvolti positivi nell’economia europea e l’accetterebbero tutti gli stati membri?

economia-germania

Grazie all’attuale disciplina, è possibile dare dei fondi solamente attraverso un indice che rappresenta il grado di potere economico di ogni singolo stato; bisogna anche dire però che una città come Berlino è la maggiore beneficiaria per quanto riguarda i trasferimenti fiscali. Il rapporto però tra trasferimenti fiscali e situazione finanziaria non è anocra molto positivo visto che non riesce in alcun modo a migliorare quest’ultima.

Non solo almeno per ora non ci sono sanzioni per la cattiva gestione fiscale ma tutti i cittadini non sono per nulla invogliati a consolidare le finanze pubbliche, la Germania infatti potrebbe trovarsi di fronte all’obbligo di imporre il rigore fiscale, però ha sottolineato che se si dovesse pensare all’unione fiscale la prenderebbe in considerazione solamente tramite un referendum.

La disoccupazione è grave in ogni paese dell’Unione Europea oltre al fatto che c’è stato un grave crollo dei consumi, sembra davvero remota l’ipotesi che l’Europa possa diventare omogenea dal punto di vista fiscale e non solo; ciò che viene sottovalutato è il fatto che molto spesso l’unione fiscale non è la soluzione più adatta e il lampante esempio viene dagli USA dove c’è unione fiscale ma le opportunità di lavoro e guadagno variano da zona a zona.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!