Investire nel 2011: Consigli

Categorie: Finanza

Quali sono le previsioni economiche per il 2011, quali i suggerimenti da dare agli investitori? Molto, come sempre, dipende dal tipo di rischio che si è disposti a sostenere, se basso, medio o elevato; dopodiché non vanno trascurate le proprie personali caratteristiche come investitori, legate a doppio filo anche al tipo di lavoro svolto e di contratto posseduto. Chi ha maggiori disponibilità finanziarie potrà certamente osare qualcosa in più, ma sempre con una certa parsimonia, viste le incredibili variazioni presenti sul mercato.
Il portfolio degli investimenti possibili è ampio e non sempre, senza un consulente che è deputato a seguirci, si riesce ad avere piena dimestichezza con tutti gli strumenti a propria disposizione. Gli italiani, poi, sono da sempre interessati al risparmio, molto più di quanto non avvenga per inglesi o americani, e dunque, preferiscono trovare il modo migliore perché il capitale accumulato non venga eroso dall’inflazione.



Soprattutto in questo caso, meglio non cimentarsi in operazioni ad alto rischio ma volare basso e non mettersi nella condizione di dover sopportare le fluttuazioni del mercato.
Comunque, continuano ad essere buoni i rendimenti per ciò che riguarda i corporate bond e alcuni dei titoli emessi dai governi; mentre un approdo certo è sempre il Bund tedesco, nonostante abbia risentito in parte della situazione di difficoltà nell’Unione Europea.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!