Inoltrare un Reclamo in Banca

Categorie: Finanza

Se abbiamo la necessità d’inoltrare un reclamo alla nostra banca, dobbiamo seguire una determinata procedura, che potrebbe risultare anche abbastanza complesso. Vediamo insieme come comportarci per riuscirci con successo.

Iniziamo con il raccogliere tutta la documentazione a nostra disposizione, dal contratto stipulato agli opuscoli informativi che ci erano stati proposti dal nostro consulente.

Se la materia è particolarmente ostica, valutiamo con attenzione se non sia il caso di rivolgersi ad un legale o ad un’associazione di consumatori: molto spesso verremo presi in considerazione più facilmente se, tra le nostre credenziali, vi è anche quella di essere rappresentati da un ente o da un avvocato.

Una volta inviata la nostra raccomandata, la banca avrà di tempo 90 giorni per risponderci. Se non otteniamo ciò che chiediamo, le strade percorribili sono due. La prima, quella di passare a vie legali; la seconda, quella di rimetterci ad un organismo di conciliazione.

Ricordiamo che per ottenere un giudizio almeno di primo grado, potrebbero passare un paio d’anni, ma l’onere della prova è a carico dell’istituto bancario.

Se, infine, si ritiene di essere stati truffati, allora quello che dovremo fare è una denuncia alla Polizia, ai Carabinieri o alla Procura: essere tempestivi, in tal caso è una priorità assoluta.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!