Il Prezzo della Benzina Aumenta

Categorie: Come Risparmiare

Aumenta il prezzo della benzina e le motivazioni sono naturalmente da ricercare anche nella complessa situazione internazionale. Le tensioni in Nord Africa, sfociate nella sanguinosa rivolta in Libia, non possono che destabilizzare il sistema di approvvigionamento della preziosa materia prima: dunque, l’effetto immediato per le tasche dei consumatori è proprio da ricercarsi nell’incremento del prezzo a litro del carburante.
L’Adico (Associazione Difesa Consumatori) ha già fatto sapere che il petrolio costa ora ben 105 dollari al barile: la Libia, infatti, è tra le Nazioni che giocano un ruolo di primo piano nella produzione e nello smistamento del greggio e del gas, dunque il clima di ferocia che si respira in questi giorni non può che ripercuotersi anche in Occidente, con un grave danno economico.
Sembra fondamentale, pertanto, un intervento da parte dei governi, per cercare di mettere un freno alle speculazioni e tutelare, così, le famiglie dagli incredibili aumenti ai quali si va inevitabilmente incontro. Nel frattempo, il consiglio per i consumatori è quello, ovviamente, di risparmiare dove possibile, principalmente cercando di fare il pieno presso le pompe di benzina meno care, come sono le cosiddette pompe bianche, che appartengono a distributori indipendenti e presentano prezzi inferiori alle tradizionali di anche 10 centesimi per litro.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!