Il Natale 2013 per gli Italiani sarà a Casa per Nove su Dieci

Categorie: News Finanziarie

La crisi economica nel nostro paese si fa davvero sentire e questo non si vede solamente dalle minori spese fatte dagli italiani ma anche dal fatto che almeno 9 su 10 lo trascorreranno a casa propria in compagnia di amici e parenti.

recessione-potere-di-acquisto

Rispetto agli altri anni in cui la spesa si attestava a circa 200 euro ciascuno in questo 2013 per imbandire e decorare le proprie tavole natalizie gli italiani non spenderanno più di 97 euro, e si consumerà non al ristorante come accadeva fino a qualche anno fa ma a casa propria magari in tante persone ma senza spostarsi. Brutta notizia soprattutto per gli esercizi commerciali che proponevano ottimi menu di Natale a discreti prezzi, i piatti più proposti saranno certamente quelli del passato che in un certo senso sono anche i più economici.

La tendenza è quella di risparmiare per il cenone della Vigilia e spendere invece di più per il pranzo del Natale la festa più importante, i dati sono stati resi noti direttamente dalla Coldiretti che li ha raccolti per fasce sociali visto che c’è comunque una piccolissima percentuale che si potrà permettere di spendere al di sopra dei 200 euro.

Di sicuro questa è una fotografia dell’Italia che risparmia e che non vuole comunque rinunciare alla buona tavola, sempre però mantenendo un occhio al portafoglio che mai come quest’anno tra tasse e future tasse è così vuoto; c’è da scommettere che lo stesso si ripeterà poi anche per la festa dell’ultimo dell’anno dove gli italiani preferiranno festeggiarlo magari in casa di altri piuttosto che spendere per serate di intrattenimento.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!