Il Lavoro negli USA non Migliora come ci si Aspettava

Categorie: News Finanziarie

Alcuni piccolissimi miglioramenti ci sono stati negli USA per quanto riguarda l’occupazione o meglio il lavoro, ma non sono ancora sufficienti per parlare di ripresa economica, sono state registrate circa 150 mila unità in più ma siamo ancora molto lontani dai numeri degli scorsi anni.

Le-dieci-citta-Usa-dove-trovare-lavoro-e-un-gioco-da-ragazzi_h_partb

Ovviamente bisogna dire che si tratta di lavoratori non agricoli, e nonostante il tasso di disoccupazione si sia lievemente abbassato, le borse europee hanno risposto molto bene a questa notizia con simboli positivi nella giornata odierna, non sono state rispettate le previsioni ed anche per questo non ci si ritiene molto soddisfatti di questo dato.

Il guadagno orario è cresciuto davvero pochissimo, solamente 3 centesimi orari e questo è irrisorio se si pensa che non influiscono minimamente nel migliorare il tenore di vita degli americani; il Dipartimento del lavoro ha sottolineato i milioni di posti di lavoro che sono stati creati negli ultimi anni ma dati alla mano non se ne vedono così tanti da tagliare la disoccupazione.

Le iniziative prese da Obama per aiutare la crescita economica, sono ritenute insufficienti da molti esponenti della politica mondiale perché non sarebbero mirate alle esigenze del paese; ovviamente il discorso è riferito anche allo shutdown che poteva essere evitato applicando circa un mese fa i provvedimenti necessari.

Questo insieme al pericolo di default non hanno fatto altro che frenare in ogni senso la ripresa economica degli USA che nonostante le dichiarazioni del presidente stenta ancora a decollare; bisognerà attendere la fine dell’anno per capire la sorte economica mondiale che dipende molto dagli USA.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!