Il Governo è a Buon Punto con le Riforme

Categorie: News Finanziarie

Le riforme sono certamente quelle che stanno facendo più discutere all’interno del Parlamento, comunque si prosegue nella votazione di tutti gli emendamenti ma sono tante le manifestazioni e le proteste fatte in aula dalle opposizioni che hanno rallentato fortemente i lavori.

riforme governo

Sono i Cinque Stelle a fare le proteste più importanti con bavagli alla bocca con la volontà di far ripetere le votazioni perché secondo loro avvenute in modo non regolare; i lavori però nonostante i vari intoppi procedono in modo molto serrato e le votazioni finali come stabilito dovrebbero avvenire venerdì.

Il decreto sembra proprio che verrà sottoposto anche a referendum così da poter dare ai cittadini una possibilità di dire la propria prima che entri in vigore; tutelare le minoranze linguistiche è un altro scopo che si è posto il Governo.

La riforma della PA finalmente fa un passo avanti, ovviamente però tra i provvedimenti che hanno fatto maggiormente discutere è l’eliminazione della quota 96 che avrebbe mandato in pensione ben 4000 lavoratori nel settore della scuola.

Renzi ha inoltre assicurato che ci sarà quasi certamente anche una nuova legge sulla scuola, ci saranno inoltre dei nuovi fondi anche per le nuove assunzioni ma tutto questo sembra non essere assolutamente sufficiente.

La ripresa economica italiana però è ancora molto lontana, in effetti i dati parlano chiaro perché non c’è in alcun modo un dato positivo che faccia pensare che sia stata intrapresa la strada giusta; bisognerà vedere se con l’entrata in vigore dei nuovi provvedimenti si arriverà ad un punto di svolta.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!