Il Conto Deposito, Cos’ è e Come Funziona

Categorie: Finanza

Il conto deposito non è assimilabile, per le caratteristiche che lo contraddistinguono, ad un classico conto corrente. Il conto deposito ha delle funzioni in più rispetto al conto corrente che lo rendono uno strumento molto valido per gestire i propri risparmi, sebbene non abbia un maggiore numero di servizi nel proprio portaolio.

Abbiamo, infatti, parlato di servizi: il suo compito principale è, dunque, proprio quello di garantire un guadagno al correntista che affida i propri soldi all’istituto di credito presso il quale viene sottoscritto. Il guadagno avviene tramite la maturazione di interessi piuttosto elevati che si calcolano esattamente in base a quanto è il saldo del conto.

Di norma, è necessario possedere un altro conto corrente presso la stessa o presso un’altra banca, attraverso il quale è possibile effettuare le operazioni normalmente comprese in un conto corrente.



Il conto deposito ha un ulteriore vantaggio: generalmente, è privo di costi, o ha comunque delle voci di spesa molto contenute. In taluni casi, queste dipendono dal saldo medio trimestrale presente sul conto stesso.

Scegliere in conto deposito più vantaggioso è abbastanza semplice: infatti, dovrebbe essere prima di tutto valutato il tasso di interesse che ci viene concesso e dopodiché prendere in considerazione il tempo di capitalizzazione degli stessi.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!