Ici, è per il 16 Giugno la Prima Rata

Categorie: Fisco e Leggi

Attenzione alle scadenze. Il 16 giugno è quella relativa alla prima rata dell’Ici che, comunque, riguarda solo i proprietari di seconde case o di prima casa se quest’ultima possiede i requisiti per essere considerata di lusso.
La legge non ha previsto alcun tipo di cambiamento in merito, tuttavia è meglio sincerarsi delle aliquote che devono essere corrisposte così da essere certi di non avere brutte sorprese in futuro.
A gestire l’Ici è, ricordiamolo, sempre il Comune nel quale è ubicata la casa ed è il Comune a prendere ogni tipo di decisione in merito alle abitazioni assimilate o meno a prima casa così come le eventuali e possibili detrazioni.
In genere rientrano nella categoria di assimilati alla prima casa tutti quegli immobili che sono non abitate direttamente dal proprietario ma che sono concesse in uso gratuito ai parenti, sebbene la definizione dei parenti ammessi a godere di tale beneficio varia molto da Comune a Comune. Principio analogo anche per i residenti all’estero e per le pertinenze eventualmente da esentare, così come per gli immobili che fossero stati concessi in locazione a studenti con contratti dal canone agevolato.
Ricordiamo, infine, che per l’Ici è ammessa la compensazione e che il pagamento relativo può avvenire usando il modello F24.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!