I Laureati in Italia non Trovano un Posto di Lavoro nelle Aziende

Categorie: News Finanziarie

Si è parlato fin troppo spesso che da noi in Italia i laureati non riescono a trovare lavoro all’interno delle aziende e per questo si trovano costretti a trasferirsi all’estero in modo stabile; un record di cui l’Italia non può certamente andare fiera.

laureati

Infatti, dati alla mano, l’Italia a livello europeo è l’unico paese a detenere questo record davvero negativo non solo per i giovani ma per tutto il mondo del lavoro: è stata fatta una ricerca approfondita per capire al meglio quale fosse la nostra attuale situazione e purtroppo i risultati non sono stati davvero incoraggianti.

La fascia d’età presa in considerazione è molto ampia, dai 15 ai 64 anni, risultando così che il numero dei laureati attualmente al lavoro nelle nostre aziende è inferiore alla metà del totale; ci supera addirittura la Spagna dove il problema della disoccupazione è tanto forte quanto lo è da noi.

Cosa è possibile comprendere da questo? Che le università italiane non sono di alta qualità come nel resto d’Europa visto che non sanno preparare nel modo corretto i giovani all’ingresso nel mondo del lavoro: una situazione che se non si risolleva il mondo del lavoro non potrà mai migliorare, così come anche quello che riguarda il mondo dell’istruzione dei futuri laureati.

Non resta che vedere cosa accadrà e cosa verrà effettivamente fatto nei prossimi mesi per far sì che i laureati possano trovare lavoro in base alle loro competenze; la situazione del lavoro in Italia è sempre più grave è urgentissimo un provvedimento mirato.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!