Età per le Pensioni: Il PD vuole l’Aumento e la Consulta si Pronuncia

Categorie: News Finanziarie

Un tema così delicato come quello dell’età per le pensioni, sta vedendo non solo il PD in prima linea, ma anche la Consulta ha fatto la sua pronuncia. Non possono certo mancare a questo punto le opposizioni, infatti non tutti sono d’accordo con questo provvedimento.

età pensioni

L’aumento dell’età pensionabile non sembra essere più così lontano, questo ovviamente a partire dall’anno 2019 non prima. La Corte si è pronunciata sulla presunta illegittimità del provvedimento che è stato rigettato. C’è un elemento fondamentale da tenere in considerazione, infatti non tutte le pensioni sono uguali così come tutti i lavori non lo sono.

E’ l’aspettativa di vita ad essere cambiata negli ultimi anni, è necessario però utilizzare tutto il tempo a disposizione per effettuare la discussione e sistemare tutti i piccoli elementi che non vanno. Secondo il Leader PD Renzi trovando soluzioni alternative, non è necessario mandare le persone in pensione un anno dopo come accade ora.

La Corte Costituzionale ha fatto sentire sin da subito la sua voce, affermando che un provvedimento del genere non sarebbe assolutamente contro la Costituzione. La restituzione della rivalutazione è solo uno degli elementi, non mancano però le critiche riguardo la proporzionalità, l’adeguatezza e la ragionevolezza.

Alcuni tribunali hanno messo addirittura in forte discussione la legge di Stabilità dell’anno 2014, sempre secondo la Consulta però questo tipo di normative sulle pensioni dovrebbero essere fatte solamente in casi di straordinaria necessità e se c’è una particolare finalità. Non resta che attendere i prossimi giorni per capire se e come verrà steso il testo.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!