Elezioni 2018: Centrodestra al Nord, M5S al Sud è solo l’Inizio

Categorie: News Finanziarie

Le elezioni 2018 sono ormai molto vicine, e già si iniziano a vedere i primi dati su quale partito sta conquistando ogni singola regione. Ci sono diverse posizioni di vantaggio che non devono essere sottovalutate, e in questo articolo cercheremo di illustrarvele.

elezioni 2018

Difficile dire con assoluta certezza chi è il favorito alle prossime elezioni 2018 di marzo, si può solamente dire in base ai dati raccolti che in alcune parti d’Italia stanno prevalendo determinati partiti. A quanto pare il Movimento Cinque Stelle, nonostante le vicende della Raggi, starebbe dominando in regioni come la Liguria, il Lazio e la Sicilia.

Il centrosinistra è invece il partito che sta avendo la meglio in alcune regioni centrali come l’Emilia e la Toscana, l’alleanza fatta dalla Lega è ancora in piedi oppure no? Difficile a dirsi, infatti sono state tante nel corso delle settimane le conferme e le smentite. Ciò che è certo è che tutti i partiti vogliono riuscire ad entrare in Parlamento, e questo rende la lotta particolarmente serrata.

Il centrodestra è quello che è riuscito meglio a mettere le proprie radici nel Nord Italia, il gradimento del PD com’era facile aspettarsi è calato considerevolmente in diverse parti del nostro paese (dopo il passaggio di Renzi al Governo durante la scorsa legislatura). L’alleanza di Forza Italia poi non è ancora molto chiaro che ruolo voglia svolgere in queste elezioni, il problema maggiore è il fatto che i malumori non stanno permettendo a questi partiti di portare avanti la propria campagna elettorale. Campagna elettorale che si preannuncia infuocata…

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!