Economia: L’Eurozona Peggiora anche nel Mese di Agosto

Categorie: News Finanziarie

Come tutti ben sappiamo questo periodo di grave crisi economica non accenna minimamente a finire e così in tutta la zona che fa parte dell’Euro; c’è inoltre un indice che mensilmente misura la fiducia nelle prospettive dell’economia nell’Eurozona, e si chiama ESI.

Solo in quest’ultimo mese di agosto ci si è resi conto analizzando tutti i dati che questo indice si è abbassato in tutto di circa due punti: i cali principali dei mercati sono stati registrati soprattutto in Spagna, in Gran Bretagna, in Polonia, ovviamente anche in Italia ed in Germania.

L’Italia si trova al terzo posto visto che ha avuto un calo che supera i due punti percentuali, miglioramenti anche se minimi sono stati attestati nei Paesi Bassi ed in Francia; per l’ulteriore aumento della disoccupazione sono crollati in modo sensibile i consumi, le aspettative dei consumatori sono notevolmente peggiorate a causa dell’instabile situazione economica.

Anche gli operatori del commercio e delle costruzioni hanno delle aspettative davvero nere per il futuro della nostra economia, infatti in entrambi i settori si è registrata una flessione che è quasi arrivata ai 5 punti.

Sono assolutamente peggiorate però le aspettative sul futuro della nostra produzione, anche se l’export continua a dare segnali positivi anche se pur minimi; quale sarà il futuro della nostra economia? Questo è davvero difficile dirlo, soprattutto se si pensa che i consumatori ormai oggi come oggi compra solamente il necessario e cerca di risparmiare più che può.

Se non aumenta il potere d’acquisto delle famiglie l’economia non migliorerà.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!