Ecco LE Regole per Scegliere il Prestito Migliore

Categorie: Prestiti

Quando dobbiamo richiedere un prestito spesso non sappiamo come fare per scegliere al meglio quello che fa al caso proprio; per questo può essere molto utile seguire alcuni semplici regole per fare la scelta migliore, vediamole ora per bene nel dettaglio.

prestito

Prima di tutto, per essere certi di ottenere la rata più bassa, si deve tenere sotto controllo il TAN applicato che è il tasso annuo nominale; è il parametro principale infatti per determinare l’entità delle rate mensili, più è basso e più sarà conveniente la rata del prestito.

Dal punto di vista delle spese l’occhio non deve andare solamente al TAN ma anche a tutti i costi accessori che non sono inclusi, e che vengono racchiusi all’interno del TAEG. Proprio parlando di spese accessorie, è necessario stare davvero attenti a questa voce del contratto che spesso nasconde molte insidie: le spese accessorie sono tutte quelle spese che servono per la gestione del prestito del soggetto.

Tra queste troviamo: le spese di istruttoria, quelle per l’incasso e la gestione della rata, l’imposta di bollo, quelle per la chiusura della pratica, il costo delle comunicazioni periodiche e quello dell’eventuale assicurazione qualora sia prevista.

Dietro a dei tassi d’interesse molto convenienti infatti molto spesso si celano delle spese accessorie troppo elevate.

Tra le varie clausole particolare attenzione si deve prestare al costo dell’eventuale assicurazione solo se viene richiesta dal soggetto che vuole un prestito, infatti essa è facoltativa e non deve essere inserita senza il suo consenso; è logico che questa comporta un aumento del costo della rata mensile, ma allo stesso tempo protegge il soggetto da molti imprevisti (soprattutto quando si trova impossibilitato a pagare).

Un consiglio per fare in modo che il proprio prestito venga accettato in modo più veloce? Presentare al momento della richiesta un garante, si tratta in concreto di una sicurezza in più per la banca.

Infine, per cercare di ridurre l’entità della rata l’ultimo consiglio è quello di rendere le rate mensili più leggere, la quale non deve superare il 30% del reddito totale del soggetto; poche semplici linee guida per essere certi di sottoscrivere il prestito migliore.

 

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!