Ecco Cosa C’è da Sapere sul Consolidamento dei Debiti

Categorie: Prestiti

Il consolidamento dei debiti è una soluzione che gli italiani applicano sempre più spesso sulla propria situazione economica per cercare di rendere più sopportabile l’estinzione dei propri debiti; sono molto simili a dei prestiti personali ma presentano delle caratteristiche specifiche per la loro finalità.

golden age

La caratteristica fondamentale di questo tipo di prestiti sta nel fatto che si vuole riunire più di un prestito sotto un’unica rata mensile, e nei casi in cui è possibile si può anche ottenere della liquidità aggiuntiva; la valutazione della situazione economica del soggetto per capire se può usufruire di questa possibilità risulta davvero molto complicata, questo perché prima di erogarlo l’ente deve recuperare tutta la documentazione sugli altri prestiti in atto  fare i calcoli di ciò che è rimasto da pagare di ogni singolo prestito.

Nonostante il procedimento sia abbastanza lungo e richieda un profondo studio ed approfondimento non ci si deve assolutamente scoraggiare visto che resta comunque la soluzione migliore per rimettere in ordine le proprie finanze.

Di solito quando si vuole fare il consolidamento dei debiti non viene richiesta una garanzia al momento della sottoscrizione a meno che non ci sia un rischio particolarmente elevato di insolvenza, dove viene richiesta la firma di un coobbligato; per essere valido il contratto inoltre deve presentare alcuni elementi fondamentali: dati del finanziatore ed eventuale intemediario, i tassi d’interesse e le condizioni applicate, numero importo e scadenza delle varie rate, il TAEG ed il TAN, gli oneri aggiuntivi, le coperture assicurative e le garanzie eventualmente richieste.

E cosa succede nel caso in cui si ritardi il pagamento di una rata? Di solito, il tasso d’interesse viene maggiorato oppure è molto concreto il rischio che il proprio nome venga inserito all’interno della lista dei cattivi pagatori; quando si richiede il consolidamento dei debiti bisogna tenere in considerazione la politica di rischio che viene applicata, il livello del proprio reddito dal quale dipende buona parte dell’andamento della pratica,ed ovviamente anche l’affidabilità creditizia del soggetto.

E’ logico che migliore è la propria posizione creditizia e maggiori sono le possibilità che la pratica aperta per un prestito vada a buon fine.

 

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!