Dopo l’Eliminazione dell’IMU cosa Succede alle Case in Affitto?

Categorie: News Finanziarie

L’eliminazione dell’IMU è stato un passaggio molto desiderato dal Governo che però ovviamente ha il suo prezzo per gli italiani e si ripercuoterà sulle case in affitto i cui annunci soprattutto nelle grandi città sono notevolmente aumentati negli ultimi anni.

case in affitto

Il numero delle case in affitto dovrebbe essere destinato a salire ulteriormente non solo perché sono stati bloccati i mutui ma anche perché vi sono state escluse in pratica tutte le categorie più deboli; i costi delle case nonostante siano in netto calo non sono sufficientemente abbordabili per quelli che ad esempio hamnno un reddito precario.

Il decreto che comprende il provvedimento sull’IMU cerca di andare incontro non solo a coloro che pagano l’affitto e si trovano in difficoltà ma anche per i datori che hanno invece la necessità di avere maggiori agevolazioni a livello fiscale.

Non solo c’è l’abbassamento della cedolare secca, ma anche i contratti stesi potranno essere scelti solamente con la mediazione del Comune; la Service Tax di cui invece abbiamo tanto sentito parlare sarà formata dalla TARI, una nuova tassa sui rifuiti, e la TASI che riguarda proprio le case in affitto.

Sono stati inoltre istituiti dei fondi che servono nello specifico per aiutare tutti coloro che si trovano in difficoltà a pagare, infatti si parla di morosità incolpevole per coloro che hanno perso il lavoro o si trovano in malattia; si tratta di circa 30 milioni di euro l’anno che verranno destinati proprio a questo scopo, e non resta che attendere per sapere come andranno i prossimi mesi.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!