Detrazioni per gli Abbonamenti ai Mezzi Pubblici? Forse con la Nuova Manovra

Categorie: News Finanziarie

Quando si parla di detrazioni, bisogna tenere presente il fatto che molte dovrebbero essere contenute all’interno della nuova manovra. Quasi certamente saranno inserite quelle che riguardano gli abbonamenti ai mezzi pubblici, ma in cosa consisteranno? Cerchiamo di capire qualche dettaglio in più.

detrazioni

I pendolari che per lavoro acquistano solitamente degli abbonamenti per i mezzi pubblici che siano tram o bus, per i giardini e i terrazzi oltre che per gli infissi saranno un po’ ridotte e questa non è certamente una buona notizia. Per la nuova manovra meglio conosciuta come Legge di Bilancio si inizierà a discutere solamente nei prossimi giorni ed il testo definitivo dovrà essere pronto entro dicembre.

La detrazione potrà effettuarla anche lo stesso datore di lavoro, che potrà ottenere dei rimborsi nei casi in cui risponda ai requisiti richiesti. Se si affronta il problema della lotta alla povertà, bisogna considerare prima di tutto il fatto che sono stati aumentati i fondi a disposizione. Tra i tanti provvedimenti previsti nella nuova normativa, c’è anche il bonus per l’energia che sarà prolungato almeno per un altro anno così come quello verde per tutte quelle aree scoperte.

Le soglie di reddito per avere gli 80€ cresceranno, l’assegnazione dei diritti TV saranno cambiati e invece la cedolare secca così com’è ora sarà solo prorogata e non diventerà definitiva. Nel mondo del lavoro potrebbe esserci con tutta probabilità una nuova tassa sui licenziamenti, e il datore di lavoro che ne vuole fare uno ma collettivo dovrà addirittura versare fino all’82% della NASPI mensile.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!