Crescita dell’Italia in Salita, l’UE Modifica le Stime ma Comunque è agli Ultimi Posti

Categorie: News Finanziarie

L’UE ha modificato le stime che erano state fatte sull’Italia che sarebbero in crescita, questo però non è da prendere come un dato positivo. Infatti, nonostante questo l’Italia rimane sempre agli ultimi posti dell’intera Unione. Nel 2018 dovrebbe essere al di sopra dell’1% ma non è ancora sufficiente.

crescita

L’economia italiana sta avendo dei benefici non solo dalla ripresa globale ma anche da quella della domanda interna. Gli indicatori che riguardano questo 2018 ci permettono di capire che l’andamento dovrebbe essere comunque positivo. Il potenziale però sotto diversi punti di vista è comunque molto limitato per il nostro paese e questo significa farla rimanere agli ultimi posti.

Esportazioni ed investimenti saranno le due voci in grado di portare la crescita al di sopra dell’1% ma ancora non basta per rimanere al passo con gli altri paesi. L’inflazione sarà ancora influenzata dall’energia e dai suoi prezzi, ma davvero come dicono i dati il reddito delle famiglie sta crescendo? In base ai consumi anche in questo periodo di saldi non si direbbe proprio.

A gran sorpresa ci sono stati rallentamenti nell’economia di paesi da cui non ci si aspettava un risultato simile come ad esempio il Regno Unito. Il reddito pro capite ha un andamento altalenante e questo non permette alla situazione economica di stabilizzarsi. Negli USA è piuttosto stabile infatti per i cittadini non ci sono stati importanti cambiamenti, visto che la crescita si registra minore dell’1%.

L’economia americana rispetto alla nostra s’è ripresa molto più in fretta nonostante ci sia un presidente come Trump, come mai?

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!