Cos’è l’ Estratto Conto

Categorie: Fisco e Leggi

L’ estratto conto è quel documento riepilogativo che viene inviato al cliente che ha un conto corrente acceso presso una banca. In esso sono contenute le voci di spesa e le entrate percepite in un determinato lasso di tempo; inoltre è possibile decidere, molto spesso, la frequenza di spedizione dell’estratto conto stesso. Di solito, si prevede una periodicità mensile, trimestrale oppure semestrale per l’invio dell’estratto conto. Tuttavia, l’invio al domicilio indicato avrà senza dubbio dei costi ulteriori, che graveranno sul cliente. Di norma, si tratta di dell’addebito circa le spese di spedizione e le imposte di bollo. Se le prime possono essere evitate, le seconde sono quasi sempre dovute, così come prevede la legge, in vigore dal 1994.



Per evitare, quindi, di sostenere altri costi, l’estratto conto, o meglio il proprio saldo contabile, può essere richiesto gratuitamente presso qualunque sportello della propria banca dopo aver effettuato un’operazione. Allo stesso modo, se si preleva una certa cifra al bancomat, o anche solo scegliendo la corrispondente voce una volta che si è inserita la propria carta, verrà fornita una stampa con il saldo e i movimenti effettuati da una certa data in poi.

Da non dimenticare le funzionalità on line per chi possiede anche l’internet banking: attraverso la rete, infatti, si potrà conoscere il proprio saldo e i movimenti in tempo reale e senza alcuna spesa.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!