Cosa sono i Piccoli Prestiti

Spesso si sente parlare di soluzioni di prestito rapide e quasi indolore, adatte a chi ha necessità di una cifra piuttosto ridotta e può, quindi, usufruire di rate non molto elevate.
I piccoli prestiti sono le soluzioni giuste per quasi tutti, visto che non creano molte difficoltà al budget mensile e presentano delle rate a cui è facile far fronte.
In genere, questo tipo di finanziamenti oscilla tra i 500 e i 5 mila euro, senza contare la caratteristica di poter essere ottenibili in poco tempo, grazie anche all’erogazione attraverso carte di credito revolving, almeno per importi che non superino i 3 mila euro.
Per quelli compresi nello scaglione successivo, invece, si tende comunque a preferire il ricorso al prestito personale o alle classiche cessioni del quinto dello stipendio.
Per ottenere un piccolo prestito si dovrà comunque dimostrare di avere un reddito, tramite la presentazione della busta paga o della cedola della pensione ed, inoltre, non si dovrà risultare cattivi pagatori o protestati.
Fanno parte di questa speciale categoria di finanziamento anche i piccoli prestiti inpdap, generalmente messi a disposizione per gli iscritti alle gestione unitarie autonome.
I piccoli prestiti non sono finalizzati, pertanto non è necessario presentare alcun tipo di giustificazione di spesa.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!