Cosa si Intende per Prestiti Cambializzati?

Categorie: Prestiti

In questo periodo di grave crisi i prestiti sono diventati per gli italiani una fonte di aiuto sempre più importante visto che non si hanno a disposizione liquidi nemmeno per affrontare le spese quotidiane; ci sono però alcune tipologie di prestito che non sono molto conosciute.

I prestiti cambializzati sono una delle forme meno diffuse in assoluto soprattutto per quanto riguarda il credito al consumo, non hanno una finalità precisa ma hanno un tasso fisso per tutta la durata, e la rata ha una cadenza mensile che avviene attraverso una cambiale.

L’unico onere che il richiedente ha, è quello di andare ogni mese in banca quella dove sono appoggiate le cambiali, per rimborsare la rata che è stata stabilita al momento della stipula; come tipologia di prestito viene rilasciato solamente ad alcune categorie di persone come i lavoratori dipendenti, pensionati e a volte anche lavoratori autonomi.

L’erogazione del prestito avviene di solito attraverso un assegno circolare intestato direttamente al richiedente, oppure per chi lo desidera al momento della stipula può anche chiedere che la cifra venga versata direttamente sul proprio conto corrente tramite un bonifico bancario.

Non vengono richieste particolari garanzie così come avviene con le altre tipologie di prestito, solo nel caso di importi elevati dei prestiti viene fatto qualche controllo in più per verificare se il soggetto può sopportare il peso finanziario; solo in questo caso viene richiesta anche la firma di un garante per il mancato pagamento.

I protestati non possono accedere ai prestiti cambializzati, ma in alcuni casi gli importi piccoli vengono dati anche a cattivi pagatori; le cambiali non devono essere fatte per forza nella banca dove si ha il conto, verrà chiesto al soggetto durante la stipula dove vuole recarsi mensilmente per pagare la rata.

La cifra massima che è possibile richiedere è 31.000 euro, la rata ed il tasso sono fissi per tutta la sua durata, si può restituire fino ad un massimo di 10 anni o 120 mesi, si può chiedere anche se si ha un altro finanziamento in corso, e la firma per la stipula è singola.

Questo tipo di prestiti si trovano con una certa difficoltà, per questo è comodo fare prima una breve ricerca on line.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!