Cosa accadrebbe ai nostri Mutui se l’ Italia Uscisse dall’ Euro?

Categorie: Mutui

Uscire dalla zona Euro: in più e più circostanze si è ascoltata questa richiesta o questa sorta di panacea da tutti i mali finanziari che ci affliggono, l’unico modo per recuperare quell’autonomia perduta che, a detta dei sostenitori di tali tesi, ci avrebbe permesso di avere molti meno vincoli e un’inflazione più contenuta. Ma, si sa, molto spesso si tratta di semplici boutade propagandistiche, destinate ad infiammare per quel momento e a non aver alcun seguito. Oggi, che a causa della crisi finanziaria sta davvero accadendo che alcuni Paesi europei potrebbero uscire dall’Euro, lo spettro di non poter più usare la moneta unica diventa una realtà con la quale misurarsi e fare i conti.
Cosa accadrebbe, dunque, ai mutui che abbiamo stipulato se, malauguratamente (ma, va detto, piuttosto difficilmente) ciò accadesse anche in Italia?
Se, quindi, dovessimo accettare una moneta più debole dell’euro è vero che si avrebbe un aumento dell’esportazione ma anche un’inflazione più elevata e soprattutto dei tassi di interesse molto più cari. Il che si tradurrebbe in mutui dai costi salati, salatissimi. Per chi ne avesse già uno, invece, probabilmente lo stesso rimarrebbe con la vecchia moneta ma lo stipendio no, valendo meno di quanto non valeva in precedenza. In valore assoluto, in pratica, aumenterebbe il costo della rata il che potrebbe provocare delle vere e proprie catastrofi sul bilancio familiare.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!