Cos’ è la Plusvalenza

Categorie: Finanza

Cerchiamo di capire insieme, in modo semplice, cosa s’intende nel mondo economico con la voce plusvalenza. La plusvalenza, in prativa, viene considerata la differenza esistente tra il valore di un bene e il tempo che passa.
Ad esempio, è corretto parlare di plusvalenza positiva nel caso in cui ci si riferisca al valore di un immobile acquistato alcuni anni prima e rimesso poi in vendita, ovviamente con un prezzo maggiorato. In tal caso, naturalmente, al netto della crescita dell’inflazione, si determina per chi vende un guadagno, allo stesso modo di quanto avverrebbe se si fosse trattato di un prodotto finanziario e di investimento.
Comprendere, dunque, il concetto di plusvalenza può tornarci molto utile nel caso in cui decidessimo di provare ad effettuare degli investimenti, visto che lo stesso è alla base di un investimento corretto e fruttuoso nel tempo.
Tuttavia, da un punto di vista fiscale, come è possibile trattare le plusvalenze? La normativa è diversa a seconda che a beneficiarne siano aziende o persone fisiche.
Per le persone fisiche, infatti, la plusvalenza altro non è che un reddito tassabile a tutti gli effetti, secondo un’aliquota fissa del 12,5%. Per conferme, comunque, si dovranno attendere tutti i dettagli contenuti nella manovra fiscale appena varata dal governo.

Lascia un Commento Fatti sentire e scrivi la tua!